Grazie ai recenti investimenti, la Scozia ha fatto molta strada da quando sono stati aperti i primi ascensori nel 1956. Ora vanta 5 resort (Caringorm, Glenshee, Lecht, Glencoe e la gamma Nevis), la Scozia offre piste per tutti i livelli, insieme a sci di fondo di classe mondiale per coloro che vogliono avventurarsi oltre le piste. Saranno anche soddisfatti coloro che sciano con un budget limitato, con pass giornalieri a partire da soli £ 15 per la gamma Nevis. Mentre le condizioni sulle piste possono variare, le nuove capacità di innevamento contribuiscono a garantire che la Scozia contenga resort affidabili da visitare, ma assicurati di concludere la giornata con un piatto di haggis.

Più a sud, la stazione sciistica di Afriski nel Lesotho non è la tipica destinazione sciistica. Situato tra le montagne Maluti e comprendente una delle sole due stazioni sciistiche in tutto il Sud Africa, Afriski opera in modo simile alla maggior parte delle stazioni europee, anche se con solo 1,7 km di piste! Mentre le piste per esperti potrebbero essere poche e lontane tra loro, le famiglie possono trascorrere del tempo sullo snowpark e godersi attività come il bum-boarding e i tubi. Infine, in Sudafrica abbiamo la stazione sciistica di Tiffindell, situata sulla montagna più alta dell’Eastern Cape: il Ben Macdhui. Votato numero 19 nelle “migliori piste da sci” della CNN nel 2014, Tiffindell ospita i campionati annuali FIS (International Ski Federation) sudafricani. Con ottime attrezzature per fare la neve, puoi essere sicuro che i 2 km di piste saranno ben coperti durante l’inverno.